inserzioni automatizzate facebook

Come Creare Inserzioni Automatizzate su Facebook

Se la tua campagna Facebook ha molte ads e set di annunci, gestire tutto può diventare un processo piuttosto dispendioso.

Automatizzare le tue campagne su Facebook può aiutarti a monitorare quotidianamente le prestazioni, risparmiando una notevole quantità di tempo pur garantendo un ROI robusto.

Le regole automatizzate di Facebook offrono molte opzioni per i drop shipper e altre piccole imprese. Ad esempio, puoi aumentare il budget di un annuncio se improvvisamente inizia a funzionare molto bene o mettere in pausa uno che funziona male prima di sprecare tutto il tuo budget.

La cosa critica è che l’utilizzo dell’automazione degli annunci di Facebook ti farà risparmiare tempo e denaro, aiutandoti a scalare senza sforzo i tuoi sforzi di marketing. Le regole automatizzate raggiungono questo obiettivo prendendo decisioni basate sui dati 24 ore su 24 e saltando sulle opportunità non appena si presentano.

Questo articolo sarà utile a chiunque desideri scalare la propria campagna pubblicitaria su Facebook e aumentare significativamente il rendimento dell’annuncio risparmiando tempo. Continua a leggere per scoprire come puoi utilizzare le regole automatizzate per ottenere il massimo dai tuoi sforzi di marketing su Facebook.

Spiegazione delle regole automatizzate di Facebook

Le regole automatizzate di Facebook sono uno strumento pubblicitario gratuito che tutti gli inserzionisti di Facebook hanno a loro disposizione. In breve, consentono di impostare le condizioni in cui viene intrapresa automaticamente una determinata azione.

Il motore di regole automatizzato controlla continuamente queste condizioni per i tuoi annunci, apportando le modifiche in tempo reale.

Le regole possono essere applicate ad annunci, set di annunci e campagne, in altre parole, possono essere applicate a qualsiasi livello della struttura dell’account. Avrai bisogno di almeno una campagna con un set di annunci e un annuncio per utilizzare questa funzionalità.

Le regole automatizzate di Facebook sono accessibili dal menu degli strumenti aziendali del gestore degli annunci di Facebook.

La necessità di Facebook Ad Automation

facebook automated ads

I recenti aggiornamenti degli algoritmi di Facebook e Instagram hanno comportato meno tempo trascorso nel feed di notizie dall’utente medio. Ciò significa che gli inserzionisti di Facebook devono combattere per l’attenzione degli utenti più vigorosamente che mai, portando a costi più elevati per acquisizione su tutta la linea.

Di conseguenza, gli inserzionisti devono essere sempre più efficienti nell’allocare i propri budget, duplicare spesso gli annunci e i set di annunci, modificare le offerte e i budget, sospendere gli annunci a basso rendimento e lanciarne di nuovi.

È qui che entrano in gioco le regole automatizzate di Facebook, poiché puoi automatizzare alcune di queste attività e farle funzionare in background senza dover alzare un dito.

L’automazione ti consente di uscire dall’infinito ciclo di lancio-pausa-lancio e concentrarti sul lato creativo della scalatura della tua campagna di marketing.

Inoltre, le regole automatizzate tengono traccia dei tuoi insiemi di annunci in tempo reale, il che significa che possono apportare le modifiche appropriate più velocemente di quanto tu abbia mai potuto fare.

Prima di impostare le regole automatizzate sulle tue campagne FB, considera tutte le cose che tendi a cercare in Ads Manager e le azioni che di solito intraprendi di fronte a queste intuizioni. Poniti domande quali:

  • In genere metto in pausa i set di annunci quando raggiungono una spesa specifica senza una singola conversione?
  • Normalmente aumento le offerte per consegne basse?
  • Aumento i budget dei set di annunci in base al ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS, Return on Advertising Spend)?
  • Di solito duplico insiemi di annunci ad alte prestazioni?

Se la risposta a una di queste domande (e ad altre simili) è “sì”, hai l’opportunità di automatizzare queste azioni e utilizzare il tuo tempo in modo più efficace altrove.

Indipendentemente dalla portata della tua campagna, per avere qualsiasi possibilità di successo, è necessaria la gestione quotidiana e il check-in. Questo è il motivo per cui gli esperti di marketing che utilizzano regole automatizzate hanno una gamba significativa su coloro che non lo fanno. 

Le regole automatizzate di Facebook sono per tutti?

In breve, sì. Tutti gli inserzionisti di Facebook, anche quelli che gestiscono account modesti che non si aspettano una crescita enorme, possono beneficiare di regole automatizzate.

Tuttavia, per coloro che cercano di far crescere il proprio pubblico su Facebook, l’automazione degli annunci è una necessità assoluta, in quanto li aiuta a ottimizzare le loro campagne aumentando il budget per i loro set più performanti e disattivando quelli che non riescono a fornire.

L’automazione consente inoltre ai professionisti del marketing di testare rapidamente i propri annunci su un pubblico diverso, massimizzando davvero le proprie prestazioni.

Inoltre, se gli annunci di Facebook occupano una grossa fetta del tuo budget di marketing mensile, dovresti utilizzare regole automatizzate per apportare modifiche rapide con un ROI migliore e meno sprechi.

In sostanza, l’automazione è fondamentale per chiunque voglia aumentare la spesa pubblicitaria senza espandere il team di marketing.

Ruolo delle inserzioni automatizzate su Facebook nella tua strategia di marketing

Diamo un’occhiata a come puoi utilizzare le inserzioni automatizzate su Facebook per ottimizzare le tue campagne di marketing ora che hai capito cosa sono le Regole automatizzate di Facebook e perché le aziende grandi e piccole le utilizzano. Prima di passare a come l’automazione può avvantaggiare la tua attività, ti illustreremo i fondamentali.

Pianifica il tuo funnel di acquisizione dei clienti

Dai un’occhiata alle metriche chiave per il tuo imbuto, dall’impressione alla conversione, e considera le parti che desideri ottimizzare. A seconda della tua attività, i KPI in questa fase possono differire.

Le aziende B2C che si concentrano sulle vendite spontanee possono concentrarsi su:

  • ROAS
  • Costo per acquisto
  • Costo per checkout avviato
  • Costo per lead

Le app mobili potrebbero essere interessate a:

  • Costo per installazione
  • Costo per livello completato
  • Costo per microtransazione

Le aziende B2B con cicli di vendita più lunghi potrebbero voler esaminare:

  • Costo per download di contenuti
  • Costo per richiesta demo
  • Costo per prova gratuita
  • Costo per contratto

Scopri su quali metriche devi ottimizzare e concentrarti prima di passare al passaggio successivo.

Costo massimo per risultato

Prendiamo un costo arbitrario per cliente pagante nella tua app (diciamo inferiore a $20), per il quale ipotizzeremo che il tuo modello di business funzioni. Supponiamo anche che il 10% di coloro che installano la tua app si trasformino in clienti paganti. Questo ci dice che il costo massimo che puoi permetterti per l’installazione dell’app è di $2.

A seconda del modello di business, è possibile utilizzare lo stesso metodo per definire il costo massimo per ogni fase dell’imbuto. Se non avete abbastanza dati storici per calcolare questo, una buona regola empirica è che non dovreste spendere mai più di un terzo di che cosa fate su una campagna di annuncio tipica.

Una volta definito il tuo imbuto e l’importo massimo che puoi spendere per ogni passaggio, puoi concentrarti sulle regole automatizzate di Facebook per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. 

Campaign Management

Proprio come un robot è più efficiente nello svolgimento di attività meccaniche rispetto a un essere umano, le inserzioni automatizzate su Facebook metteranno in ombra anche il marketer più efficace nella gestione delle operazioni quotidiane di Facebook Ads. Questo semplicemente perché una regola automatizzata entra in vigore nel momento in cui soddisfa la condizione impostata.

Stai ricevendo conversioni a basso costo su un set di annunci oggi? Quell’ insieme particolare otterrà un aumento di bilancio immediato. Spendi più di quanto vorresti per un altro annuncio e non ottieni conversioni? Le regole automatizzate lo metteranno immediatamente in attesa.

Indipendentemente dal numero di annunci che stai pubblicando, le regole verranno sempre “attivate”. Ciò significa un minor costo per acquisizione (CPA), una più efficiente allocazione di bilancio e, in ultima analisi, maggiori entrate.

Finché il tuo team intraprende regolarmente azioni come duplicare i set di annunci, mettere in pausa e non mettere in pausa gli articoli e modificare offerte e budget, sarebbe meglio automatizzare queste azioni per la massima efficienza.

Le inserzioni automatizzate su Facebook possono anche aiutarti a sfruttare i tuoi annunci con le migliori prestazioni, andando oltre la semplice manutenzione giornaliera e aiutandoti a ridimensionare le tue campagne senza spendere altro tempo e fatica.

Ad Testing creativo

L’automazione degli annunci di Facebook ti consente anche di testare dozzine di annunci pubblicitari contemporaneamente. Tutti, dai solopreneurs di trasporto di goccia alleaziendecontabili migliori, possono installare le serie multiple dell’annuncio in una manciata di secondi, testandole contro a vicenda per trovare la combinazione che produce i risultati migliori.

Le regole automatizzate ti consentono anche di impostare le rotazioni degli annunci, dando a ogni annuncio la stessa possibilità di impressionare prima di valutarne le prestazioni.

Riflessioni conclusive

Le inserzioni automatizzate su Facebook possono essere un modo fantastico per migliorare le tue prestazioni, risparmiando denaro nel processo.

Ma tieni sempre presente che mentre gli annunci sono importanti per attirare l’attenzione dei tuoi clienti, è la spedizione veloce e la qualità del prodotto che li renderà felici e torneranno ad acquistare da te.

Il modo più semplice per ottenere sia merci di alta qualità che spedizioni rapide è scegliere Yakkyofy come fornitore!

Possiamo procurarti oltre 12 milioni di merci in tempo reale e spedirle rapidamente ai tuoi consumatori in tutto il mondo.

Forniamo anche una connessione software che puoi collegare rapidamente a eBay, Shopify, WooCommerce, Storeden e CommerceHQ per automatizzare tutte le normali attività quotidiane della tua azienda. Se non hai nessuno di questi, non preoccuparti perché puoi ancora usufruire dei nostri servizi collegando il tuo negozio alla nostra bacheca tramite API!

Ma non finisce qui, poiché possiamo aiutarti anche con:

  • L’ etichettatura in private label dei tuoi prodotti e packaging;
  • Prodotti di prim’ ordine a prezzi B2B;
  • L’Approvvigionamento e importazione dei prodotti nel proprio paese;
  • Un Magazzino gratuito a Shenzhen, se vuoi spedire i tuoi articoli uno per uno;
  • E tanto altro!

Allora, cosa stai aspettando?

Author bio:

Harold Ader is a digital marketing specialist and freelance blogger from Manchester. New trends in digital marketing and digital commerce are his main focus. In his spare time, he writes a lot for DigitalStrategyOne.

Post tags:

Related articles