Guadagnare con il dropshipping

Guadagnare con il dropshipping: 5 modi per aumentare le vendite del tuo store nel 2022

Se ti stai chiedendo come guadagnare con il dropshipping, allora sei nel posto giusto! In questo articolo troverai 5 consigli che ti aiuteranno a distinguerti dalla concorrenza e a catturare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

Cos’è il dropshipping e perchè conviene

Ma iniziamo con ordine. Ti starai chiedendo come mai tanti proprietari di eCommerce stanno adottando il modello del “dropshipping” e perchè dovresti utilizzarlo anche tu. Ebbene ci sono vari fattori che rendono questo metodo di rifornimento molto accattivante:

  • Semplice da avviare
  • Investimento minimo iniziale
  • Semplice da testare
  • Facile da scalare
  • Orario e posizione geografica flessibili

Di norma, chi decide di avviare un’attività online, dovrebbe:

  • Sviluppare un prodotto
  • Gestire un inventario
  • Allestire un magazzino
  • Organizzare rifornimento e spedizioni

Con il dropshipping tutto questo non è necessario, ed è per questo che è un modello di business perfetto per chi non ha le risorse adeguate per gestire l’intera filiera di rifornimento. 

Adottando questo modello, infatti, è possibile consegnare direttamente la merce agli acquirenti senza doverla gestire in prima persona. Ovvero senza doversi occupare del magazzino e delle spedizioni.

Infatti quando il cliente effettua un ordine su un negozio dropshipping, il proprietario invia l’ordine al fornitore, che spedisce la merce al consumatore finale. 

Sebbene molti non lo sappiano questo è un modello molto utilizzato, pensa che circa il 33% dei venditori di Amazon usano il dropshipping come metodo di rifornimento.

Le sfide del dropshipping

Il Dropshipping può essere considerato la Golden Goose del mondo dell’eCommerce ed è per questo che la gran parte delle persone che cercano di aprire un eCommerce online iniziano con questo modello di rifornimento.

Però non farti idee sbagliate. Anche se dall’esterno può sembrare semplice, avviare un’attività di dropshipping non è comunque una passeggiata. Se deciderai di proseguire con il tuo progetto scoprirai presto di avere moltissima concorrenza e anche margini piuttosto ridotti con cui fare i conti. 

Tuttavia non disperare, conoscere le sfide che ci attendono è il primo passo per affrontarle nel modo più efficiente possibile. 

Le principali cause alla base dei ridotti margini del dropshipping sono:

  • Spedizioni diverse per prodotti diversi: non è possibile cumulare più prodotti nella stessa spedizione se provengono da fornitori diversi
  • Concorrenza elevata: venendo dei prodotti non brandizzati (comuni) avari tanta concorrenza e poche possibilità di emergere tra la folla.
  • Margini ridotti: come detto prima se vendi prodotti comuni dovrai adattarti al prezzo di vendita offerto dal mercato.
  • Resi e rimborsi: devi sempre calcolare un tasso di reso che in questo caso è a carico tuo.

In questo tipo di mercato orientato al consumatore, il successo arriva a persone con approcci innovativi per questo abbiamo deciso di condividere con te alcuni suggerimenti che potranno aiutarti a distinguerti dalla folla e a creare un business in dropshipping di successo.

5 Metodi per incrementare i tuoi margini con il dropshipping

1. Spedizione multi-prodotto

Il processo di spedizione ha un ruolo fondamentale sia nel dropshipping, che in ogni attività di vendita online. L’evasione e la consegna degli ordini è una delle attività più complesse, ha costi di gestione elevati e nel dropshipping è totalmente in mano al tuo fornitore.

Per questo motivo è essenziale trovare un partner affidabile che possa offrirti non solo spedizioni stabili e veloci, ma anche la possibilità di evadere ordini con spedizione multi prodotto.

Uno dei fattori principali che permettono di aumentare i margini del settore dell’eCommerce è quello di aumentare il carrello medio, ovvero convincere il tuo cliente a comprare più prodotti nello stesso ordine.

Infatti, un eCommerce spedendo più prodotti nello stesso pacco risparmia sia nei costi di spedizione che di evasione degli ordini.

Una tattica molto comune per aumentare il carrello medio è quella di offrire spedizioni gratuite al raggiungimento di una certa soglia di spesa.

Ebbene nel dropshipping può essere difficile utilizzare questa occasione di guadagno, infatti se il tuo cliente compra prodotti che si trovano presso fornitori diversi sarai per forza costretto a fare spedizioni diverse e quindi a pagare di più per la consegna dei tuoi ordini.

Tuttavia non disperare, ci sono fornitori di prodotti in dropshipping come Yakkyofy che offrono la possibilità di realizzare spedizione multi-prodotto e di conseguenza di aumentare i tuoi margini.

2. Up-sell e cross-sell

Le spedizioni multi prodotto ti permettono di guadagnare anche con due tecniche di vendita molto comuni nell’eCommerce: up-sell e cross-sell.

L’up-sell non è altro che convincere i tuoi clienti a spendere di più acquistando una versione migliore dello stesso prodotto o acquistando più prodotti insieme con un promozione stile 3×2. 

Il Cross-sell invece è una strategia di vendita che punta ad aumentare il carrello medio offrendo prodotti complementari con quello selezionato dal cliente. Se una persona sta per comprare un’aspirapolvere tu gli puoi offrire ad esempio dei sacchetti o delle spazzole di ricambio con uno sconto sul totale.

Le tattiche migliori da seguire per avere successo con queste due strategie di vendita sono:

  • mostrare le due o più offerte una accanto all’altra 
  • sottolineare i vantaggi dell’offerta di up.sell o cross-sell
  • mettere in risalto (già cliccata) l’opzione che vuoi spingere di più
  • dover rifiutare l’offerta con un click utilizzando frasi come: “non sono interessato ad uno sconto del 50%”.

3. Aggiorna costantemente il tuo catalogo

prodotti vincenti per il tuo businessL’eCommerce è un settore estremamente mutevole e imprevedibile. Ogni giorno nascono e muoiono trend di vendita e prodotti che prima si vendevano bene smettono di essere richiesti.

Per questo motivo è estremamente importante essere sempre aggiornato su quello che sta accadendo nel settore e condurre continue ricerche di mercato per spiare la concorrenza e trovare nuovi trend emergenti.

Se questo è vero per tutto il settore dell’eCommerce è particolarmente rilevante quando si parla di dropshipping. Infatti, in questo settore la chiave del successo è proprio quella di cambiare in continuazione il prodotto offerto in base alle tendenze di mercato e cavalcare il trend fino al suo esaurimento.

Per questo trovare la nicchia e i prodotti da vedere è la parte più importante del lavoro di un dropshipper. Devi sempre cercare nuovi prodotti e aggiornare il catalogo del tuo store costantemente se vuoi vendere in questo settore.

4. Evita gli ordini arretrati

Uno dei problemi principali che i dropshipper si trovano ad affrontare è quello di non poter controllare il processo di evasione degli ordini. Infatti, nel dropshipping si demanda questo processo ad un fornitore terzo che deve quindi essere affidabile.

Spesso infatti capita che i dropshipper si ritrovano ad avere accettato ordini sul proprio store, ma a non avere merce per evaderli.

Come è possibile? Ricorda che nel processo base del dropshipping tu stai inviando i tuoi ordini al fornitore solo dopo averli ricevuti e che questo fornitore ha diversi clienti. Può quindi capitare che oggi abbia 100 auricolari wifi, ma che domani ne abbia zero perchè li abbia venduti ad un cliente che ha fatto la richiesta prima di te.

In questi casi possono succedere due cose:

  • trovi un altro fornitore in poco tempo e riesci comunque ad evadere i tuoi ordini anche se arriveranno ai tuoi clienti in ritardo
  • non trovi un fornitore e sei costretto a rimborsare gli ordini che hai ricevuto

In entrambi i casi rischi di avere delle brutte recensioni da clienti scontenti, rischi di dover rimborsare resi e di subire anche penalizzazioni da parte di piattaforme come Paypal.

Per evitare questo tipo di problemi devi avere una buona strategia di fulfillment. Scegli solo fornitori affidabili con cui puoi avere un rapporto diretto.

Differenzia tra fase di test dei prodotti e fase di scaling, quando testi un prodotto puoi acquistarlo uno alla volta, ma quando trovi un prodotto vincente che riceve parecchi ordini al giorno acquista uno stock di merce dal tuo fornitore, per essere in grado di coprire il tuo fabbisogno dei giorni successivi senza problemi.

5. Prodotti e packaging brandizzati con il tuo logo

Crea un Marchio con i Prodotti BrandizzatiL’ultimo consiglio che voglio darti per aumentare le tue vendite in dropshipping è quello di creare un vero è proprio brand. Una volta avviato il tuo business puoi pensare di inviare i tuoi prodotti in packaging brandizzati con il tuo logo, inserire coupon sconto nelle tue confezioni per incrementare il tasso di ritorno dei tuoi clienti o pensare di vendere in dropshipping prodotti brandizzati con il tuo logo.

In questo modo potrai incrementare il valore percepito dei tuoi prodotti e chiedere un prezzo più alto che vendendo prodotti generici.

Se farai un buon lavoro potrai inoltre generare customer loyalty: un cliente che ama un brand tornerà a comprare quello stesso prodotto perché è sicuro di avere in cambio un oggetto di buona qualità.

I clienti di ritorno ti permetteranno di generare vendite ad un costo inferiore dei nuovi lead e quindi contribuiranno ad incrementare i tuoi margini.

————————————————————–

Per approfondimenti leggi anche Come vendere in Dropshipping prodotti in Private Label.

—————————————————————

Guadagnare con il dropshipping: scegli i tuoi fornitori con saggezza

Speriamo che grazie ai consigli che ti abbiamo fornito qui sopra ora tu sia in grado di avviare e pianificare un’attività in dropshipping di successo.

Non preoccuparti puoi uno qualsiasi dei suggerimenti menzionati qui sopra o anche una combinazione di essi, che ritieni si adatti al meglio alla tua situazione. 

Cerca di essere sempre molto attento nell’organizzazione della tua attività e specialmente nella ricerca dei tuoi fornitori. Infatti il tuo fornitore avrà in mano tutto il processo di evasione dei tuoi ordini quindi deve essere affidabile.

Le strategie elencate sopra non sono poi possibili con tutti i fornitori, infatti tanti non permettono le spedizioni multi prodotto o non ti permettono di pre-odinare stock senza pagare lo spazio di magazzino.

E’ poi estremamente difficile trovare fornitori in grado di offrire prodotti personalizzati o packaging brandizzati con il tuo logo.

Ma non ti preoccupare tutti questi servizi e tanti altri ancora sono offerti da Yakkyofy.

Collega il tuo store alla nostra piattaforma, ti offriremo solo prodotti di qualità dalla Cina, consegnati con spedizioni rapide e potremo esserti vicino in tutti i periodi più impegnativi per il tuo business come il natale per aiutarti a gestire al meglio il tuo flusso prodotti.

Inoltre offriamo controllo qualità sulla merce e file 3D per mostrare in realtà aumentata i prodotti ai tuoi clienti.

Cosa stai aspettando? 

BIOGRAFIA DELL’AUTRICE:

Jessica Bruce

Sono una blogger professionista, scrittore di guest post, influencer e un esperta di e-commerce. Attualmente associata a ShopyGen come stratega del content marketing. Riferisco anche sugli ultimi avvenimenti e tendenze associati al settore dell’e-commerce. Seguimi su Twitter @Jessicabruc

Post tags:

Related articles