I 10 maggiori trend dell’e-commerce che domineranno nel 2020

I 10 maggiori trend dell’e-commerce che domineranno nel 2020

Il settore e-commerce è in constante crescita e si ritiene che giungerà a fatturare, solo nel settore vendita al dettaglio, oltre 4,88 trilioni di dollari in tutto il mondo entro il 2021. Di conseguenza si ritiene che nei prossimi anni anche un numero sempre maggiori di aziende approcceranno questo settore.

Per battere la crescente competizione e rimanere in ballo, è importante comprendere le ultime tendenze del settore, dettate dalle preferenze mutevoli dei consumatori, nonché dai progressi della tecnologia. 

Quindi per essere al passo con i tempi, leggi il nostro articolo per scoprire quelle che noi riteniamo siano le 10 principali tendenze dell’e-commerce per il 2020 di seguito:

 

1. Preparati al dominio del mobile

 

trend dell’e-commerce 1

Source: newzoo.com

Ogni business online richiede uno store e-commerce efficiente e ben funzionante per avere successo. I consumatori moderni sono interessati all’utilizzo dei loro smartphone per effettuare acquisti e per questo le aziende devono conformarsi agli standard dei motori di ricerca e migliorare i propri siti per renderli ottimizzati a livello mobile. Solo così potranno infatti rispondere alla crescente domanda di acquisto da mobile. Basti pensare che, gli utenti ricercano prodotti su applicazioni mobile 286 percento in più di rispetto sui siti Web mobile. Pertanto, un’app mobile è indispensabile se si desidera aumentare le entrate.

2. Preparati per i social media transazionali

I social media svolgeranno un ruolo enorme nel favorire la crescita globale dell’e-commerce. Prendiamo ad esempio la Cina, il 55 percento degli utenti di social media acquista servizi e merci in-app. Inoltre, il 40 percento dei commercianti ha iniziato a utilizzare i social media per migliorare le vendite, mentre quasi il 90 percento dei consumatori di e-commerce fa affidamento sui social media per prendere decisioni di acquisto. Inoltre, con la maggior parte delle app social che implementano funzionalità transazionali, ora è il momento perfetto per la tua azienda di concentrarsi sull’e-commerce multicanale e coinvolgere più acquirenti.

3. Scopri la potenza dell’Influencer marketing

Indipendentemente dal fatto che tu consideri o meno gli influencer delle vere celebrità non puoi negare la loro effettiva influenza. Il 70 percento dei millennials prende nota dei loro consigli quando fa acquisti online. Inoltre, il 30 percento degli utenti acquisterà un articolo suggerito anche da un blogger che non risulta essere una celebrità. Quindi, approfitta di questa tendenza e usa gli influencer di LinkedIn, Twitter, Instagram o Facebook per aumentare la visibilità del tuo marchio e dei tuoi prodotti. Un investimento costante e responsabile nell’influencer marketing ti potrebbe portare ritorni molto alti in fatturato.

4. Tieniti aggiornato sull’evoluzione dei sistemi Home Assistants e sulla ricerca vocale

Gli assistenti domestici (Google Home, Amazon Echo) e la ricerca vocale (Google Assistant, Siri) hanno reso la vita dei consumatori più comoda che mai di conseguenza non stupisce che 39 milioni di residenti negli Stati Uniti abbiano investito nell’ultimo anno  in un altoparlante intelligente ad attivazione vocale. 

Questi dispositivi hanno aggiunto un ulteriore canale alla crescente esperienza multicanale del settore dell’e-commerce. Gli acquirenti che comprano attraverso comandi vocali stanno rapidamente aumentando di numero e conquistando il mercato statunitense. Sempre più consumatori utilizzano sistemi ad attivazione vocale per ordinare generi alimentari, libri, cibo da asporto e prodotti per la cura della casa, ispirando altri utenti ad adottare lo stesso comportamento.

Risulta quindi fondamentale, iniziare a studiare metodi efficaci per integrare questo tipo di tecnologie al proprio sito o alla propria applicazione, come ad esempio utilizzando Alexa Skill.

5. Prendi in considerazione un modello basato su abbonamenti

trend dell’e-commerce 2

Source: priceintelligently.com

La tendenza ad adottare un business model basato su abbonamenti sta crescendo esponenzialmente. Questo modello consente, infatti a vari marchi di entrare in partnership commerciale con aziende più grandi per fornire prodotti gratuiti e di vendere i propri prodotti in maniera ricorrente ai propri clienti senza spendere per una pubblicità continua.

In questo tipo di modello di business una volta conquistato il cliente questo continua a comprare di conseguenza a lungo andare è una formula più economica da mantenere e che può essere applicata in vari modi al settore dell’e-commerce, come, ad esempio, la ricerca basata sul contesto per risultati pertinenti.

6.Migliora i tuoi metodi di pagamento

Il pagamento è l’ultima fase del percorso che il cliente compie sul tuo store ed è anche la più importante, perché può concludersi con un acquisto o un abbandono del carrello. Se l’esperienza di pagamento risulta difficile e poco fluida si finisce per avere un tasso di conversione molto basso e per perdere molti acquirenti. Pensa semplicemente che secondo le statistiche il 28 percento dei consumatori abbandona il carrello nel momento in cui incontra un processo di checkout complicato o lungo. Pertanto, per conversioni rapide, devi fornire un processo di pagamento regolare e senza problemi con opzioni di pagamento semplici.

Tieni presente che il 13% degli acquirenti abbandona i propri acquisti se non trova un opzione di pagamento locale. Pertanto, l’espansione del tuo e-commerce sarà possibile solo se fornisci soluzioni di pagamento conosciute ed adatte ai clienti di quella specifica zona o località. L’opzione migliore è unire tutte le opzioni di pagamento in un’unica piattaforma per una gestione più facile ed efficiente sia del tuo sito che della valuta. Tuttavia, tieni d’occhio le sfide normative e di conformità.

7.Prova nuove modalità di pagamento

Sebbene per un periodo il CoD (Cash on Delivery) è stato la norma per i siti di e-commerce , oggi i consumatori stanno iniziando ad utilizzare opzioni di pagamento sempre più nuove. Quindi, a parte le carte di credito e di debito, aspettati di vedere aumentare l’uso  di portafogli digitali (Apple Pay, Google Pay) e instant layby ( Afterpay, ZipPay ) e inizia a familiarizzare con queste soluzioni di pagamento e anche con le criptovalute. Questi nuovi metodi consentono agli acquirenti di acquistare senza deposito, consentendo loro di ottenere una gratificazione immediata con il minimo fastidio. Ricorda che le opzioni di pagamento rapido accelerano il processo di conversione di oltre il 20 percento.

8. Monitora l’ascesa delle tecnologie VR e AR

La realtà virtuale e aumentata hanno permesso agli acquirenti di scoprire prodotti al di fuori dei negozi fisici in modo innovativo. I marchi più importanti hanno già iniziato a investire molto in AR per offrire ai clienti nuove esperienze di acquisto e navigazione. La realtà virtuale viene anche utilizzata per fornire anteprime a 360 gradi di prodotti e servizi. Gli agenti immobiliari, ad esempio, hanno iniziato a utilizzare questa tecnologia per fornire tour di proprietà senza che il cliente debba essere fisicamente presente. Anche le catene alberghiere hanno accolto con favore l’idea. Pertanto, è solo una questione di tempo prima che tu debba integrare questa tecnologia alla tua attività.

9. Investi in annunci basati sugli interessi

Concentrati maggiormente sugli annunci personalizzati  per gli utenti. Google sta già offrendo annunci che cambiano in base alle preferenze del cliente. Pertanto, la realizzazione di pubblicità orientate agli interessi e personalizzate è una tendenza che continuerà ad aumentare. Gli utenti visualizzano solo gli annunci che desiderano visualizzare e questo sarà supportato dai progressi nei servizi di digital marketing che permetteranno di integrare le pubblicità con la cronologia di navigazione del cliente e con informazioni estrapolate grazie al machine learning. Le migliori pubblicità quelle che porteranno a grandi conversioni saranno di sicuro basate sulle preferenze e i comportamento di acquisto dei clienti.

10. Presenta il tuo prodotto nel miglior modo possibile

Quasi il 40% dei consumatori online restituisce un prodotto perché non ha avuto dettagli sufficienti in fase di acquisto e il 90% di questi dichiara che non acquisterà di nuovo da rivenditori che offrono loro informazioni errate sul prodotto. I rimborsi e i resi non sono solo un fastidio, ma influenzano le tue conversioni, i tuoi profitti e la tua reputazione complessiva. Per ovviare a questo problema, puoi adottare le recenti tecniche di visualizzazione dei prodotti e-commerce che aiutano a fornire più dettagli ai clienti e di conseguenza a diminuire i resi.

La visualizzazione del prodotto non sarà più realizzata da normali immagini nel 2020, ma saranno disponibili, almeno sulle principali piattaforme, elementi interattivi, come video dimostrativi, immagini 3D e zoom ad alta definizione. Queste funzionalità consentiranno infatti ai venditori di gestire meglio le aspettative dei clienti e a mostrare realmente i prodotti in tutti i loro dettagli così da aiutare i propri clienti ad effettuare acquisti informati senza rimpianti e riducendo allo stesso tempo i resi.

Trend dell’e-commerce per il 2020: osservazioni conclusive

Il settore dell’e-commerce sta crescendo rapidamente e le nuove tendenze per il 2020 saranno basate principalmente sullo sfruttamento di nuove tecnologie per migliorare l’esperienza di acquisto del cliente. Quindi per tenere il passo e per permettere al tuo marchio e al tuo business di continuare a crescere è importante rimanere sempre aggiornato sulle nuove tecnologie e opportunità per il settore.

Per questo continua, se questo articolo ti è piaciuto continua a seguire il nostro blog e registrati alla nostra Community di Facebook

Community di Facebook

 

Summary
Article Name
I 10 maggiori trend dell'e-commerce che domineranno nel 2020
Description
Leggi questo articolo per scoprire i prossimi trend dell’eCommerce che ti permetteranno di rimanere sulla cresta dell’onda e di battere i tuoi competitor.
Author
Publisher Name
Yakkyofy