Trasporto aereo dalla Cina: ecco come calcolarlo

Trasporto aereo dalla Cina: ecco come calcolarlo

Il trasporto aereo dalla Cina è in molti casi la soluzione più conveniente per importare merci con volumi e densità ridotti, come prodotti di elettronica, orologi da polso e articoli di gioielleria. Vediamo come calcolare le tariffe per la spedizione e quali fattori tenere in considerazione.

Perché scegliere il trasporto aereo dalla Cina?

Il trasporto aereo è la modalità di spedizione più diffusa e apprezzata sia dalle aziende all’ingrosso che dalle piccole e medie imprese quando si parla di import-export.

Nel caso dell’import dalla Cina la modalità via aerea, oltre a essere una soluzione semplice, veloce e sicura, risulta essere anche essere conveniente dal punto di vista economico rispetto alle tratte marittime. I vantaggi che si ottengono optando per il trasporto aereo dalla Cina sono:

  • una notevole semplicità logistica. Infatti la procedura di invio risulta essere estremamente accessibile perché è semplice. Basta fornire al proprio fornitore cinese l’indirizzo per il recapito della merce;
  • la tracciabilità della spedizione. Non sempre, ma per alcuni tipo di spedizione si può avere il codice di tracking per sapere dove si trovano le merci. Si tratta di un servizio che al giorno d’oggi tutte le più importanti compagnie di spedizione mettono a disposizione della clientela;

    trasporto aereo dalla Cina

  •  la velocità del trasporto. Infatti le merci arrivano a destinazione e vengono recapitate al committente entro 7-10 giorni lavorativi dal momento dell’ordine. La durata del trasferimento varia a seconda della rapidità e della frequenza dei collegamenti tra le due regioni di riferimento (quella italiana e quella cinese). Inoltre bisogna considerare la facilità con cui è possibile raggiungere il luogo di consegna.

Quindi, il trasporto aereo dalla Cina risulta essere la modalità più rapida perché optare per le tratte marittime porta ad allungare notevolmente i tempi. In genere occorre almeno 40 giorni prima che la nave entri nel porto di destinazione e bisogna tenere a mente che sono necessari altri 3-5 giorni per le procedure logistiche di scarico e per la consegna all’indirizzo indicato dal cliente. Proprio per questo motivo la scelta del trasporto via aerea consente alle imprese italiane di immettere sul mercato i prodotti acquistati in Cina con circa un mese di anticipo rispetto a quanto accade con le altre modalità di spedizione.

Quando il prezzo è conveniente?

Il prezzo del trasporto aereo dalla Cina risulta essere conveniente quando la spedizione riguarda merci di valore oppure di volume e peso ridotto .

Infatti è stato rilevato che le spedizioni via aerea riguardano soltanto il 5% del volume delle merci importate dalla Cina, tuttavia questa percentuale sale al 30% se si considera il valore effettivo dei prodotti.

Bisogna tenere a mente che il trasporto aereo è spesso più caro di quello marittimo quando si parla di mobili, complementi d’arredo e tessuti. Nella maggior parte dei casi non conviene optare per il trasporto aereo dalla Cina quando si ha a che fare con merci voluminose e pesanti perché il calcolo delle spese varia a seconda delle caratteristiche del carico.

Infatti per le spedizioni marittime le tariffe sono legate semplicemente al peso dei prodotti. Invece quando si ha a che fare con la modalità aerea si può fare riferimento al volume oppure al peso delle merci.

Questo fattore varia in base alla tipologia degli articoli. Di conseguenza è bene verificare presso la compagnia di spedizione per poter valutare quale sia il mezzo di trasporto più adatto nel singolo caso.

Come calcolare il prezzo del trasporto aereo dalla Cina?

Le tariffe per il trasporto aereo dalla Cina possono essere calcolate in due modi diversi a seconda della tipologia di prodotti. Infatti si può fare riferimento al cosiddetto peso volumetrico (volumetric or dimensional weight) oppure al semplice peso espresso in chilogrammi.

La prima modalità si applica quando si devono spedire merci con densità limitata, ma grande volume come ad esempio dei pelche. Per quanto riguarda invece i prodotti molto densi, le tariffe vengono calcolate in base al peso.

La decisione di diversificare le modalità di calcolo dei prezzi in base alle caratteristiche del prodotto risulta essere una scelta molto conveniente per le compagnie di trasporto aereo che mettono a disposizione questo servizio.

Infatti per questi operatori è economicamente svantaggioso far pagare il cliente in base al peso per le spedizioni di merci poco dense rispetto al volume occupato e viceversa. Facendo riferimento a un caso pratico le spese saranno calcolate in base a:

  • il peso per importare merci dalla densità elevata. Innanzitutto si fa riferimento alle dimensioni del carico espresse in metri cubi, quindi si calcola il peso volumetrico moltiplicando il volume delle merci per il relativo fattore volumetrico. Se il peso del carico supera quello volumetrico, si applica una tariffa basata sul peso, che ammonta in genere a 4,6 euro al chilo. Di conseguenza le spese di spedizioni sono pari al peso del carico moltiplicato per la tariffa. Ad esempio, se il peso è pari a 171 chili, i costi per il trasporto sono di 786,6 euro;
  • l’entità del peso volumetrico per importare merci dalla densità limitata. Anche in questo caso si calcolano le dimensioni del carico in metri cubi e se ne moltiplica il volume per il fattore volumetrico applicato. Nel caso in cui il peso volumetrico sia superiore a quello del carico, il cliente dovrà pagare in base al primo valore. Di conseguenza occorre moltiplicare il peso volumetrico per la tariffa applicata al peso.

Cosa tenere a mente

Bisogna comunque tenere a mente che il valore del fattore volumetrico varia a seconda di quale sia la compagnia di trasporti prescelta e della densità della merce. Infatti si adottano generalemente tre fattori volumetrici differenti:

  • 143 Kg/m3 per merci con una densità inferiore a 0.007 m3/Kg;
  • 167 Kg/m3 per merci con una densità inferiore a 0.006 m3/Kg;
  • 200 Kg/m3 per prodotti con una densità non superiore a 0.005 m3/Kg.

Di conseguenza il trasporto aereo dalla Cina risulta essere conveniente dal punto di vista economico quando si vogliono importare prodotti ad alta densità, dal volume ridotto oppure di un certo valore. Di conseguenza le merci indicate per le spedizioni via aerea sono gli articoli di elettronica, i prodotti in plastica, gli orologi da polso e i gioielli. Inoltre questa modalità è indicata persino per la spedizione dei campioni.

In secondo luogo conviene adottare il trasporto aereo se il carico non supera un certo peso. In genere si consiglia di optare per questa soluzione quando le merci hanno un peso inferiore a 50 chili e un volume che non supera i 2 metri cubi. Inoltre occorre tenere in considerazione i tempi dell’invio. Se si necessita delle merce entro pochi giorni lavorativi, risulta essere maggiormente conveniente spendere di più per il trasporto aereo per avere a disposizione i prodotti richiesti in breve tempo.

Il processo di spedizione aerea

Il processo di spedizione aerea dalla Cina prevede innanzitutto il trasporto delle merci all’aeroporto cinese di riferimento.

L’importatore deve occuparsi del tragitto dalla fabbrica oppure dal magazzino (la cosiddetta linea di produzione) fino allo scalo aereo di partenza nel caso in cui si sia scelto un Incoterm EXW per l’organizzazione del volo. Di conseguenza è la stessa azienda importatrice a dover contattare la compagnia per il trasporto su strada oppure su rotaia.

Invece le formalità doganali di esportazione sono svolte dalla stessa compagnia di spedizione aerea, tuttavia alcune volte all’importatore può essere richiesto di presentare all’ufficio della dogana una copia della fattura commerciale. Si tratta di un documento che viene usato come prova del valore delle merci. A questo punto i prodotti vengono stivati sull’aereo e inviati allo scalo di destinazione; qui vengono scaricati ed effettuano il passaggio alla dogana per poter essere accettati.

Inoltre l’azienda importatrice deve versare le spese aeroportuali, gli eventuali dazi doganali e l’IVA. Bisogna tenere a mente che la fattura comprensiva di queste due ultime voci di spesa deve essere saldata prima di poter ritirare le merci importate all’aeroporto di destinazione ed effettuare il trasporto dei prodotti fino al magazzino della propria azienda. Queste procedure non devono essere svolte nel caso in cui si sia deciso di fare riferimento a un Incoterm DAT o DAP. In questa eventualità la fattura che bisogna versare alla ditta di trasporti comprende anche le spese aeroportuali.

Perché assicurare le merci da spedire?

Si consiglia di assicurare le merci che devono essere spedite per avere una maggiore sicurezza sul buon esito dell’operazione.

In genere queste spese ammontano al massimo all’1-2% del valore delle merci. Nella maggior parte dei casi ci si rivolge alla compagnia PingAn perché i costi dell’assicurazione ammontano allo 0,02% da calcolare sul 110% del valore del franco a bordo.

Si tratta di un accorgimento molto importante perché molti fornitori utilizzano imballaggi economici e molto spesso le imprese che acquistano le merci non richiedono, quando effettuano l’ordine, il rispetto di requisiti specifici sugli standard qualitativi.

Nel caso in cui non si abbia un’assicurazione e la merce subisca dei danni durante il trasporto, non si ha diritto ad alcun rimborso. In genere l’inoltro delle richieste di risarcimento risulta essere abbastanza semplice e molto spesso per ottenere il risarcimento dalla compagnia assicuratrice in questione basta presentare un protocollo nel quale si attesta il valore e la quantità della merce danneggiata e le foto che certificano il danno.

Un altro aspetto da tenere a mente è il fatto che esistono alcune restrizioni che bisogna conoscere e rispettare quando si effettua il trasporto aereo dalla Cina delle merci. La IATA (International Air Transport Association) pone alcune limitazioni per quanto riguarda le batterie al litio che si trovano nei prodotti elettronici e nei powerbank.

Di conseguenza gli articoli devono essere etichettati e confezionati in base a quanto stabilito dai regolamenti dalla IATA. Proprio per questo motivo, nel caso in cui si effettui una spedizione di import che interessa questa tipologia di articoli, è bene fare riferimento a un’agenzia di trasporto che abbia una certa esperienza in questo ambito.

Come semplificarsi la vita?

Vorresti acquistare merce dalla Cina e spedirla via aereo in Europa, ma non sai da dove iniziare? Affidati a Yakkyofy.

Offriamo un servizio a 360° per l’importazione di prodotti dalla Cina che comprende:

  • ricerca del prodotto
  • contatti con la fabbrica
  • controllo qualità
  • certificazioni
  • organizzazione delle spedizione
  • sdoganamento
  • consegna a domicilio

Cosa aspetti? Registrati su Yakkyofy per accedere al catalogo prodotti e richiedere un preventivo.

Summary
Article Name
Trasporto aereo dalla Cina: ecco come calcolarlo
Description
Sei interessato a conoscere come funzioni il trasporto aereo dalla Cina? Ecco una guida per aiutarti a capire come calcolarne costi e tempistiche.
Author
Publisher Name
Yakkyofy