Drop shipping: 5 prodotti da evitare a tutti i costi

Drop shipping: 5 prodotti da evitare a tutti i costi

Oltre il 50 percento dei consumatori americani afferma di preferire lo shopping online perchè non ha tempo per andare ad acquistare i prodotti di cui ha bisogno in negozi fisici. Di conseguenza, la straordinaria popolarità dello shopping online ha portato a un forte aumento delle attività commerciali basate sull’e-commerce.

Molte persone sono però ancora restie a farlo, perché pensano che per aprire un negozio online ci sia necessariamente bisogno di un magazzino, ma il realtà quello che non si sà è che molti store, non hanno magazzini fisici, ma utilizzano un metodo di rifornimento chiamato drop shipping per gestire la logistica del proprio negozio.

In breve, il drop shipping è un processo in base al quale il proprietario di un e-commerce incarica una terza parte di evadere gli ordini che riceve. In questo modo i prodotti non passano mai per le mani del proprietario dello store, ma semplicemente quando un ordine arriva, tutti i suoi dati vengono inviati a questo partner che evade l’ordine e lo spedisce al consumatore finale. Questo metodo non solo semplifica di molto il processo di consegna della merce, ma è anche molto più economico sia per il proprietario dell’attività che per il fornitore.

Tuttavia, se stai pensando di implementare questo metodo sul tuo store sappi che non tutti i tipi di prodotti possono essere distribuiti con il metodo del drop shipping.

Di conseguenza sapere quali articoli offrire e quali prodotti evitare di vendere in drop shipping diventa molto importante, per essere in grado di stabilire dei limiti ed evitare problemi.

Per questo abbiamo deciso di descrivere nei seguenti paragrafi di questo articolo quali siano i tipo di prodotti da evitare e perchè.

1.I prodotti di grandi dimensioni sono molto difficili da vendere in drop shipping

La maggior parte dei nuovi arrivati nel mondo dell’eCommerce pensa di poter vendere qualsiasi cosa nel proprio negozio online. In realtà, è necessario impostare alcuni limiti per gli articoli offerti ai consumatori ed una delle cose principali da tenere in considerazione sono le dimensioni e il peso dei prodotti. Bisogna infatti evitare prodotti di grandi dimensioni o molto pesanti.

Generalmente, infatti, chi gestisce uno store in drop shipping usa fornitori con sede in Cina perché offrono metodi di spedizione davvero veloci ed economici, come ePacket o Special Line. Entrambi questi metodi di spedizione sono basati su posta o corriere locale di conseguenza se da un lato possono far risparmiare un sacco di soldi al proprietario di un eCommerce, dall’altro hanno delle limitazioni.

Più grande è il prodotto, più soldi dovrai inevitabilmente pagare per farlo spedire. Le norme di spedizione cinesi stabiliscono che una box spedita con ePacket non può essere più lunga di 60 cm e non più spessa di 90 cm e Special Line non può pesare più di 3 kg. Con queste informazioni, puoi facilmente valutare se il prodotto che vuoi vendere sul tuo sito sia o meno adatto al drop shipping.

2.Prodotti che non possono essere pubblicizzati su Facebook

Rendere popolare un sito Web di e-commerce richiede molto duro lavoro e generalmente viene fatto utilizzando i social media per pubblicizzarsi primo fra tutti Facebook. 

Quindi, quando stai scegliendo il tipo di prodotti da vendere in drop shipping sul tuo negozio online, devi essere consapevole che ci sono articoli che semplicemente non puoi pubblicizzare su Facebook. Questi articoli includono dispositivi di sorveglianza, prodotti per adulti e articoli correlati alla droga o pericolosi etc..

Se non sei in grado di pubblicizzare un determinato prodotto su questa piattaforma di social media, avrai difficoltà a venderlo. Assicurati, quindi, di leggere le politiche pubblicitarie di Facebook per capire cosa tu possa o non possa pubblicizzare.

3.Evita il drop shipping di prodotti fragili

Prima di avviare un negozio di eCommerce, prenditi il tempo necessario per fare una ricerca di mercato e trovare alcuni prodotti compatibili con la tua nicchia da offrire ai tuoi clienti; una buona idea può essere sempre quella di tenere sott’occhio la concorrenza e trarre ispirazione da negozi già ben avviati.

Bisogna però tenere sempre a mente quello che si può o non può trasportare con spedizione postale. Ad esempio, cercare di vendere in drop shipping orologi, ornamenti in vetro o altri oggetti fragili è qualcosa che dovresti assolutamente evitare. Non solo questi articoli sono generalmente costosi, ma c’è anche una buona probabilità che vengano danneggiati durante la spedizione.

Anche il minimo strappo o caduta può causare la rottura o il mancato funzionamento di oggetti fragili e ciò potrebbe causarti non pochi problemi, resi e commenti negativi da parte dei clienti. Per questo motivo ti consigliamo di concentrarti su oggetti più durevoli e meno delicati.

4.Pericoloso è sicuramente un no-no

Una categoria di prodotti che devi assolutamente evitare ed escludere dalla tua lista sono quei tipi di articoli che possono essere fermati agli uffici postali, perché ritenuti pericolosi come coltelli, tirapugni o altri oggetti che possono essere utilizzati come armi o considerati sensibili perché, per esempio, infiammabili o a rischio esplosione. Questi oggetti non solo sono considerati armi, il che significa che non li potrai pubblicizzare su Facebook, ma sono anche pericolosi e la maggior parte dei paesi ha restrizioni molto rigide su ciò che può o non può essere consegnato via posta.

Come imprenditore, dovrai fare i conti in prima persona con queste restrizioni, che potrebbero portare al blocco dei tuoi pacchi e in casi molto gravi anche a conseguenze legali. Ti invitiamo quindi a non ignorare questo consiglio perché questi prodotti ti potrebbero causare non pochi problemi.

5.Gli articoli falsi sono illegali

Come abbiamo già scritto in un precedente paragrafo, è meglio evitare di vendere prodotti che non è possibile pubblicizzare su Facebook e tra questi, ci sono i prodotti protetti da copyright, ovvero i prodotti che sono stati copiati da un marchio esistente.

Non solo questi prodotti, non possono essere pubblicizzati sui Social Media e possono anche portarti al ban del tuo account Facebook, ma possono anche generare scontento nei clienti che aspettano di ricevere il vero prodotto e possono causarti problemi legali, perché la loro vendita è proibita.

Se vendi questo tipo di prodotto e vieni scoperto, le conseguenze possono essere davvero serie, infatti la lotta ai prodotti fraudolenti è un problema internazionale e molte nazioni lo combattono duramente. 

Naturalmente, questo non importa se si dispone di una licenza ufficiale per vendere un determinato prodotto sotto copyright.

La soluzione per vendere in drop shipping in maniera efficiente.

Ora che sei consapevole di quali siano i prodotti da evitare quando si gestisce uno store in drop shipping, devi mettere a frutto queste informazioni per creare un business di successo.

Infatti come imprenditore il tuo obiettivo principale deve essere quello di rendere il processo di drop shipping e di conseguenza di evasione degli ordini il più fluido ed efficace possibile.

Per raggiungere questo obiettivo, puoi provare Yakkyofy. Yakkyofy è l’unico software che ti aiuta a reperire prodotti direttamente dai fornitori cinesi a prezzi B2B, verificarne la qualità e quindi spedirli direttamente al tuo cliente finale, con un processo di fulfillment degli ordini automatico che ti aiuta a risparmiare tempo e denaro.

 

prova subito Yakkyofy

 

Summary
Article Name
Drop shipping: 5 prodotti da evitare a tutti i costi
Description
Per riuscire a trovare i migliori prodotti da vendere in drop shipping, prima devi capire quali siano quelli da dover evitare a tutti i costi. Ecco le 5 categorie più problematiche.
Author
Publisher Name
Yakkyofy