Come funziona Aliexpress? Una guida pratica per gli acquisti.

Come funziona Aliexpress? Una guida pratica per gli acquisti.

Come funziona Aliexpress? Quando si parla di prodotti dalla Cina sicuramente assocerai questo concetto al nome dei portali Aliexpress oppure di Alibaba. Si tratta di due piattaforme di e-commerce che propongono alla propria clientela molti prodotti Made in China che possono essere appetibili per la clientela italiana ed europea.

Ma in che cosa consistono queste piattaforme in realtà? Si tratta di portali che vanno bene anche per gli acquisti all’ingrosso? Scopriamolo insieme in questa piccola guida sull’argomento.

Che cos’è Aliexpress

Aliexpress è un portale cinese che si occupa della vendita online di prodotti di aziende cinesi. In realtà si tratta di un sito che mette insieme tantissimi piccoli produttori che distribuiscono articoli di ogni tipo, dall’abbigliamento all’elettronica, dagli accessori agli articoli sportivi e molto altro ancora.

Il portale nasce come brand del gruppo internazionale orientale Alibaba nel 2010 e raduna un numero molto elevato di piccoli produttori cinesi indipendenti che, grazie a questo portale di ecommerce, possono vendere i propri articoli direttamente ai consumatori di tutto il mondo.

Il funzionamento di questo sito potrebbe, quindi, essere paragonato ad Amazon oppure Ebay con la particolarità, però, che i venditori sono esclusivamente cinesi e il sito non vende alcun prodotto proprio, ma funziona solo da vetrina per gli altri.

Non si tratta del primo portale di ecommerce cinese che sbarca online. Infatti qualche tempo prima aveva avuto il suo battesimo un altro sito molto noto come Taobao ma mentre quest’ultimo era rivolto ad un pubblico prettamente cinese, Aliexpress vende esclusivamente al di fuori della Cina continentale: i clienti cinesi, infatti, non hanno proprio modo di potersi collegare alla piattaforma. Fra le nazioni nelle quali Aliexpress ottiene il maggior successo ci sono la Russia, il Brasile, gli Stati Uniti e la Spagna.

Nell’ultimo anno anche in Italia Aliexpress sta riscuotendo un certo successo e sono sempre più numerosi i clienti che cercano su questo portale tantissimi articoli diversi, in particolar modo prodotti di elettronica, piccoli elettrodomestici e prodotti di abbigliamento. Attualmente esiste una piattaforma Aliexpress in tutte le principali lingue parlate al mondo come inglese, spagnolo, russo, italiano, portoghese, francese e polacco.

Come funziona Aliexpress

Aliexpress funziona esattamente come tutte le altre piattaforme generaliste che si occupano della vendita di prodotti online. In pratica su Aliexpress si possono trovare prodotti di ogni tipo, di qualsiasi genere ad esclusione di quelli alimentari per i quali è prevista una normativa molto rigida e non possono quindi essere esportatati in Europa.

Tutti gli articoli sono suddivisi per categorie, così da aiutare il cliente che necessita di potersi orientare agevolmente all’interno della piattaforma.

Più nello specifico queste sono le categorie di prodotti che più vengono esplorate dagli utenti:

  1. abbigliamento uomo, donna e bambino
  2. elettronica di largo consumo
  3. articoli sportivi
  4. articoli per la bellezza e la salute
  5. accessori per moto e auto
  6. scarpe e accessori
  7. gioielli e preziosi
  8. computer
  9. telefonia e telecomunicazioni
  10. accessori per la casa
  11. giardinaggio

All’interno di ogni categoria sono presenti altre suddivisioni con l’obiettivo di rendere la tua ricerca facile, veloce e intuitiva. Ogni prodotto, poi, è dotato di una scheda dettagliata che viene corredata anche di foto e che spiega ognuna delle caratteristica oltre che il prezzo d’acquisto.

Se ti piace uno dei prodotti che vedi in vetrina su Aliexpress non ti resta altro da fare che inserirlo nel tuo carrello e procedere con il pagamento.

Aliexpress accetta ogni tipo di pagamento elettronico, dalle carte di credito a quelle prepagate ma pure altri metodi come Paypal e Western Union. Il metodo di pagamento preferenziale, però, è Alipay, un sistema virtuale molto simile a Paypal ma tutto, completamente Made in China.

Il prezzo del prodotto indicato in fase di acquisto, però, con corrisponde alla cifra finale che dovrai pagare. Infatti al costo del prodotto va aggiunto pure quello dell’iva e le spese doganali che verranno applicate a tutti i prodotti che hanno un costo superiore ai 22 dollari. Un’ultima nota, infine, riguarda i tempi di spedizione. Vista la provenienza della merce, la tempistica di consegna degli ordini è sempre piuttosto lunga e la media dei tempi di attesa supera quasi sempre un mese e oltre.

A chi si rivolge Aliexpress

Quando è nato nel 2010 Aliexpress si rivolgeva prettamente ad un pubblico di aziende in quanto era un sito specializzato soprattutto nel b2b, ossia il business to business.

Fin da subito, però, è stato chiaro che le difficoltà nel trattare con un cliente così complesso come può essere un’altra azienda che acquista all’ingrosso per vendere al consumatore finale rendevano il progetto di Aliexpress poco fruttuoso.

Così si è assistito ad un repentino cambio di rotta e il portale di ecommerce ha iniziato a rivolgersi ad una clientela fatta prevalentemente di clienti consumer, ossia il consumatore finale.

Oggi il portale è aperto a tutti coloro siano alla ricerca di prodotti particolari, di qualità variabile ma tutti con la stessa caratteristica di avere prezzi molto convenienti ed accessibili.

La grande varietà di articoli che si possono trovare su questo portale lo rendono un punto di riferimento per coloro che vogliono acquistare singoli prodotti o poche unità dello stesso, ben consapevoli che il sito non consente l’acquisto di oltre cento pezzi per singolo articolo.

La varietà di prodotti a disposizione sul sito, poi, rispetto all’inizio è variata molto e si è decisamente adeguata ai gusti occidentali dei clienti che più frequentemente fanno acquisti sul portale. Questo è chiaramente visibile in particolar modo per due aspetti principali.

Innanzitutto dagli articoli di moda che propongono linee dal gusto molto più occidentale che orientale. Ma si evince soprattutto dai modelli e le modelle presenti all’interno delle foto di accompagnamento dei prodotti. Infatti si tratta sempre di modelli occidentali: una precisa scelta di marketing compiuta per avvicinare sempre di più il portale e le aziende che lo utilizzano al consumatore finale per eccellenza, ossia non cinese.

L’affidabilità di Aliexpress

Probabilmente ti starai chiedendo, come accade a molti, quanto può essere affidabile Aliexpress e se può essere utilizzato anche per gli acquisti all’ingrosso, provando a sfruttare a tuo favore la convenienza dei prodotti offerti sul sito.

Iniziamo con il valutare la sua affidabilità. Sicuramente fare di tutta l’erba un fascio non è possibile perché Aliexpress non vende direttamente i suoi prodotti, ma si limita a fungere da vetrina per i tantissimi produttori cinesi, anche molto piccoli, che vogliono aprirsi a mercati più ampi rispetto a quelli nazionali.

Per questo motivo, fra tante realtà diverse, si possono trovare rivenditori di ogni tipo. In generale, prima di accettare un rivenditore sul portale, Aliexpress esegue un minimo di controllo sull’affidabilità dello stesso ma non sempre si tratta di controlli molto approfonditi per cui è sempre possibile incorrere in truffe e in altre situazioni poco gradevoli.

Su Aliexpress, ad esempio, potrebbe capitarti di trovare dei prodotti di grandi brand del mercato, in modo particolare nel campo dell’elettronica e della telefonia, venduti a prezzi stracciati. Si tratta sicuramente di un falso, un fenomeno particolarmente rilevante su Aliexpress e in Cina più in generale.

Il Paese, infatti, è conosciuto come la patria della falsificazione e il portale di ecommerce sicuramente non fa eccezione in tal senso. Ovviamente acquistare prodotti contraffatti equivale ad un reato per questo motivo è consigliabile lasciar perdere anche se sei particolarmente attratto dai prezzi bassi proposti sul sito.

Infine, occhio alle truffe sempre possibili. Infatti non sono pochi i venditori che si fanno pagare in anticipo per merce che poi non viene mai consegnata quindi il consiglio è quello di leggere sempre con attenzione ogni feedback e recensione ottenuta dal venditore prima di procedere con un acquisto e di attenersi alle regole di sicurezza elencate sul portale.

Aliexpress è adatto per gli acquisti all’ingrosso?

Il secondo quesito era relativo alla possibilità di sfruttare Aliexpress per effettuare acquisti all’ingrosso di merce da rivendere poi in Italia. La risposta non può che essere un secco no.

Il portale, infatti, da tempo ha assecondato la sua vocazione ad essere specializzato nella vendita al consumer e per questo non prevede proprio la possibilità di acquisti all’ingrosso. Anzi, si potrebbe dire che il suo regolamento di utilizzo per gli utenti è teso a scoraggiare l’acquisto all’ingrosso di merce, con l’inserimento del limite di cento pezzi come tetto massimo a qualsiasi acquisto.

L’altra caratteristica che non lo rendono più una piattaforma B2B è il fatto che qui non si possono acquistare prodotti personalizzati, ma solo quelli presenti sulle pagine dello store.

Ultimo, le aziende che tentano di comprare pezzi all’ingrosso su Aliexpress per poi rivenderle in Italia devono capire che stanno acquistando un prodotto ad un prezzo già B2C, ovvero un prezzo a cui il cliente può già trovare quel protto e su cui loro devono ancora aggiungere il rincaro necessario al profitto della propria attività.

Visti i prezzi assolutamente convenienti della merce, tuttavia, le possibilità di derogare al divieto di acquisto all’ingrosso imposto da Aliexpress attraverso l’impiego di piccoli espedienti ci sarebbero e la tentazione potrebbe essere molto forte vista la convenienza.

Meglio però abbandonare subito l’idea. Al di là dei limiti tecnici che la piattaforma impone, l’acquisto di prodotti all’ingrosso su Aliexpress, destinati poi alla vendita sul nostro mercato, è da evitare poiché porrebbe il venditore italiano in una posizione molto rischiosa nei confronti delle nostre normative vigenti in materia.

Infatti la merce venduta su Aliexpress e realizzata da piccoli produttori cinesi non è pensata in modo specifico per un mercato occidentale e questo vuol dire che non solo non possiede le certificazioni che per legge devono avere i prodotti venduti nel nostro mercato ma anche che la qualità e la conformità dei prodotti non raggiunge i livelli minimi previsti in Italia.

I limiti di Aliexpress per gli acquisti all’ingrosso

Questi appena elencati non sono gli unici limiti che Aliexpress presenta per gli acquisti all’ingrosso. Infatti ci sono pure molti altri aspetti che scoraggiano questa possibilità. Uno di questi, quello forse più importante, è quello che riguarda le certificazioni.

Quando ci si appresta ad acquistare per la prima volta uno o più prodotti su Aliexpress, la più grande preoccupazione di ogni cliente è quella di incappare in qualche frode nei pagamenti. Niente di più sbagliato.

Infatti il problema più grande non è quello dei pagamenti – si possono sempre recuperare i soldi frodati se l’acquisto è avvenuto secondo le regole di Aliexpress che provvede a risarcire la cifra totale – quanto piuttosto di vedersi sequestrata la merce alla dogana perché non conforme alla normativa CEE, in particolare su prodotti specifici come i giocattoli, i prodotti di elettronica e quelli di telefonia, etc.

Questo accade perché il mercato di preferenza dei produttori di Aliexpress è rappresentato dalla Russia, dall’America Latina e dall’Africa, nazioni che notoriamente hanno degli standard di certificazione molto più bassi rispetto a quelli italiani ed europei in generale.

Questo comporta il rischio – e molto spesso la certezza – che i prodotti non arriveranno mai al destinatario perché verranno fermati e sequestrati alla dogana. Se ti appresti ad acquistare dei prodotti su Aliexpress, allora verifica che su questi siano presenti le seguenti certificazioni:

  1. marchi0 CE: deve essere presente sui giocattoli, i prodotti di elettronica, gli accessori per auto e moto, etc.;
  2. RoHS: prodotti di elettronica, orologi da polso, qualunque tipo di oggetto metallico, etc.;
  3. REACH: marchio presente su tutti i prodotti di bellezza, plastiche di ogni tipo e prodotti chimici di qualunque genere.

Perché Aliexpress non è adatto per gli acquisti all’ingrosso

Da tutto quanto detto fino ad ora, dunque, risulta chiaro come Aliexpress non sia assolutamente idoneo per gli acquisti all’ingrosso. Ma ricapitoliamo più nello specifico quali sono i motivi che scoraggiano l’utilizzo del portale per un tale scopo:

  1. limite massimo di cento pezzi per l’acquisto dei prodotti;
  2. prodotti in vendita non certificati per il mercato europeo;
  3. Prezzi B2C accessibili a chiuque;
  4. rischio di acquisto di prodotti contraffatti;
  5. prezzi fissi senza possibilità di contrattazione all’aumento di quantità
  6. non si possono richiedere personalizzazioni di alcun tipo ma il prodotto arriverà al destinatario così come acquistato, con gravi limiti per il marketing della tua azienda.

Se il tuo obiettivo è quello di trovare dei fornitori di prodotti da acquistare all’ingrosso per poi rivenderli nel proprio mercato, allora rivolgiti a Yakkyofy.

Ci occupiamo sia della ricerca di un fornitore affidabile, che del controllo qualità e certificazioni, inoltre organizziamo spedizione e sdoganamento.

Con noi potrai sapere fin dall’inizio il prezzo finale dei tuoi prodotti comprensivo di spedizioni e dazi e sarai sicuro di non avere brutte sorprese in dogana.

Dai subito un occhiata al nostro catalogo

 

 

Summary
Article Name
Come funziona Aliexpress? Una guida pratica per gli acquisti.
Description
Come funziona Aliexpress? E' affidabile? Che prodotti posso trovarci e soprattutto lo posso utilizzare per acquistare prodotti da rivendere in Italia? Ecco le tue risposte.
Author
Publisher Name
Yakkyofy